ricexperience

turisti nel riso

Hai voglia di scoprire un territorio caratterizzato da una grande tradizione rurale, cascine storiche, Musei e abbazie? lasciati ispirare dagli spazi della campagna e dai suoni che riportano indietro nel tempo.

Ricexperience.it – Turisti nel riso

Ricexperience

diventa una gita virtuale con Ricexperience!

Progetto “Gite Virtuali” Ricexperience

Le scuole sono chiuse, le gite scolastiche non si possono fare, ma la campagna e la natura non si fermano. Ecco quindi il progetto “gite virtuali” di Ricexperience.

Genitori, insegnanti e studenti sono i destinatari di questo nuovo progetto, che vuole far gustare in circa un minuto di video la meta di quella che sarebbe stata la gita scolastica, impossibile in questo periodo di emergenza Covid-19. Mai si potrebbe pensare di sostituire l’esperienza della gita con attività didattiche e visita guidata. Le “gite virtuali” di Ricexperience vogliono quindi essere solo un momento evocativo, che crei la curiosità e la voglia di andare comunque a scoprire quel luogo.

Può essere un’idea degli insegnanti, per gli studenti. Ma anche un’idea degli studenti, per gli insegnanti. O ancora un’idea dei genitori, per tutti, come regalo di fine anno!

Le mete sono tutte quelle del nostro territorio, dalle risaie al Parco del Ticino, dai monumenti alle città, dai teatri agli itinerari di trekking, dai laghi alle valli.

Come fare?

L’unica cosa da fare è contattarci a info@ricexperience.it, comunicarci la meta della gita e il tipo di attività che era prevista. Dobbiamo sapere poi il nome delle insegnanti/della classe/degli studenti da inserire nei sottotitoli del video. Per la data della gita riceverete il vostro video in formato digitale da diffondere.

Durante la chiusura delle scuole per l’emergenza Covid-19 il servizio è gratuito. E buone “Gite virtuali” di Ricexperience a tutti!

Il primo video del progetto è per la classe II E della Scuola Primaria Don Milani di Trecate (NO): la gita al Parco del Ticino con il progetto “biodiversità”. I bambini sarebbero andati in gita a Motta Visconti (MI) al Centro Parco Geraci, nella zona del cosiddetto “Guado della Signora”. L’area dei “Geraci”, di grande interesse botanico-forestale e faunistico, si estende su circa 100 ettari in una zona golenale. Si tratta di un’area in cui il fiume, periodicamente o occasionalmente, esonda sommergendo porzioni più o meno ampie del territorio. Si alternano aree boscate, lanche e prati, per questo c’è un’elevata biodiversità faunistica. Il Centro Parco dei Geraci ricade nel Sito di Importanza Comunitaria (SIC) denominato “Basso corso e sponde del Ticino”.


Il secondo video è per le classi I A, I B, II A e II B della Scuola Media Orsoline di San Carlo di Milano. Qui gli insegnanti Giulia Chiara Ceresa, Michele Bassi, Rosa Aufiero, Riccardo Carli, Alessandro Sala, Giovanna Fabbri, Laura Chiesa, Elisa Mapelli Mozzi, Monica Romano, Raffaella Lesma avevano organizzato per i ragazzi un gioco di ruolo dal vivo all’interno del Castello di Buronzo (VC). Il borgo si trova nel cuore della Baraggia, tra la riserva speciale con l’unica porzione rimasta di savana italiana e le risaie del Riso di Baraggia Vercellese e Biellese DOP. Anche la Baraggia è censita in Natura 2000 come Sito di Interesse Cominutario (SIC).

Terzo video, per le classi II dei plessi Fermi e Ferrari di Venegono Inferiore e Superiore: ecco la ricexperience tra riso e risotti a Buronzo, in collaborazione con Armonie in Corte!